Hulk

Hulk

Creato nel 1962 per Marvel Comics da Stan Lee e Jack Kirby, gli ideatori dei personaggi più famosi della casa editrice, Hulk è in segreto il tormentato scienziato Bruce Banner.
Per salvare un ragazzo che si era intrufolato sul sito di un test della bomba gamma da lui inventata, Banner fu investito dalle radiazioni dell’esplosione e si trasformò nel mostruoso Hulk, un colosso dalla pelle verde e la forza sovrumana.

Da allora, quando si arrabbia o è in preda all’ansia, Banner diventa il suo incontrollabile alter ego, costretto a fuggire dagli umani terrorizzati che vorrebbero distruggerlo, mentre con il suo cervello primitivo si chiede perché non lo lascino in pace.
Nel corso degli anni, però, Hulk ha subito diverse mutazioni: per un periodo si è trasformato solo di notte, con la pelle di colore grigio, e ha lavorato come buttafuori a Las Vegas facendosi chiamare Mr. Fixit; in un altro ha acquisito l’intelligenza di Banner, arrivando a guidare un’organizzazione segreta nota come Pantheron il cui scopo era il mantenimento della pace nel mondo; in un altro ancora, poi, è stato separato dal suo ospite umano, come avrebbe sempre voluto, ma ritrovandosi senza l’anima.

Tra i suoi nemici principali ci sono il Generale Thunderbolt Ross, padre della sua amata Betty, Abominio, ex agente del KGB che si espose volontariamente ai raggi gamma per acquisire una forza pari a quella di Hulk, e il Capo, il cui cervello è stato reso altamente più evoluto dalle radiazioni.
Lo scrittore che più di ogni altro ne ha segnato l’evoluzione è stato Peter David, autore di un ciclo di storie durato 12 anni, dal 1987 al 1998, insieme ai disegnatori Todd McFarlane, Dale Keown e Gary Frank.
Dopo aver esordito in Italia grazie all’Editoriale Corno, le sue avventure sono state poi pubblicate dalle Edizioni Star Comics e infine da Marvel Italia/Panini Comics, che ne detiene oggi i diritti di pubblicazione.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *