Megaloman

megaloman

Megaloman è una serie televisiva giapponese molto particolare perché di genere tokusaku, quindi con effetti speciali molto caratteristici,  ricordato anche per la famosa chioma con cui lanciava la Fiamma di Megalopoli. La serie è stata creata da Tetsu Kariya e venne prodotta dalla Toho Company Ltd. La trasmissione avvenne in Giappone nel 1979 totalizzando 31 episodi della durata di circa mezz’ora. In Italia la serie venne trasmessa a partire dal 1980. In seguito all’occupazione del pianeta Rosetta da parte dell’Esercito della Stella Nera, al cui comando si trova Capitan Delitto, Takashi Shishidou e sua madre Rosemary sono costretti a scappare e a rifugiarsi sul pianeta Terra.

Il padre di Takashi, Gou, viene catturato da Capitan Delitto, dietro al quale si nasconde in realtà il fratello gemello del giovane. Giunto sulla Terra vive la sua esistenza in modo pacifico e frequenta una scuola di arti marziali insieme a quattro amici ignari della sua vera natura extraterrestre. Solo il maestro di arti marziali, Sougen Takamine, è al corrente della verità. Capitan Delitto decide di invadere la terra e per farlo utilizza i suoi mostri giganti che verranno fronteggiati da Takashi dopo aver ricevuto dalla madre i Braccialetti-Megalon. Tali oggetti sono in grado di trasformare il giovane in un guerriero gigante, chiamato Megaloman. In seguito alla scoperta da parte degli amici del segreto di Takashi anche loro, ricevuti i braccialetti, possono unirsi al giovane nella lotta ai mostri giganti. I personaggi principali oltre a Takashi sono: Seiji Kurogawa, Hyosuke Yuri, Ippei Mashira e Ran Takamine. Seiji è un combattente molto sicuro di sé, Hyosuke è il burlone del gruppo, Ran è la figlia del maestro e fidanzata di Takashi, Ippei è il più giovane del gruppo. Sulla Terra circolano anche dei seguaci di Capitan Delitto vestiti da preti cattolici.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *