Sampei il pescatore

sampei

Sampei è un fumetto giapponese creato da Takao Yaguchi nel 1973. La Nippon Animation nel 1980 realizza la serie televisiva, composta da 109 episodi, che viene trasmessa in Italia a partire dal 1982.  La serie animata racconta le vicissitudini di un ragazzo di tredici anni, Sampei Nihira, e della sua grande passione per la pesca. Sampei per inseguire il suo sogno attraverserà il Giappone per cercare nuove sfide e imparare nuove tecniche e migliorare al punto di diventare un pescatore perfetto. Nel suo percorso attraverso il Giappone conoscerà moltissime persone che gli trasmetteranno valori e tecniche di pesca.

Sfiderà avversari in gare di pesca e cercherà di trovare nuovi modi per catturare i pesci più disparati. Nel suo percorso di crescita e di scoperta viene aiutato da suo nonno, Ippei, con il quale vive e da un amico misterioso che funge anche da maestro, Pyoshin. Sampei è appassionato di pesca, ma quello che gli preme maggiormente non è l’azione in sé, ma soprattutto la disciplina mentale che aiuta a migliorarsi. Il fumetto trasmette degli ottimi valori, come accettare la sconfitta e riconoscere la superiorità di un avversario, ma anche il rispetto per l’ambiente e l’amore per la natura.

Uno degli obiettivi di Sampei è migliorarsi a tal punto da poter finalmente pescare il mitico e leggendario Takitaro, un pesce leggendario che ha la fama di essere imprendibile. Le tecniche che Sampei apprenderà nel suo percorso di crescita saranno sempre nuove e particolari, molto spesso derivate da discipline sportive diverse, oppure utilizzando strumenti particolari e inusuali. Un personaggio molto importante per Sampei è il suo maestro Pyoshin, un pescatore giramondo che conosce tecniche di pesca molto sofisticate e cerca di trasmetterle al ragazzo, mentre cerca allo stesso tempo di trovare il padre del ragazzo.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *