Super Gattiger

Super Gattiger

Super Gattiger è una serie televisiva di origine giapponese del 1977 ideata da Hitoshi Chiaki, il cui titolo originale è “Cho Supercar Gattiger”. Essa tratta di un ingegnere, il professor Tabuki che, grazie al suo ingegno utilizza dei veicoli più piccoli per progettare e costruire un’automobile alimentata da energia solare.

In un periodo in cui emerge la crisi energetica, siamo infatti verso la fine degli anni ’70, un progetto così ambizioso attira l’interesse di un gruppo di malvagi, i Demoni Neri che si vogliono impossessare di questa tecnologia per dominare il mondo. Durante una conferenza l’ingegnere comunica il nome dei piloti che avranno il compito di guidare il prototipo, ma ben presto viene ucciso. Sarà dunque suo figlio Jo a pilotare l’auto.

La situazione di Jo è particolarmente sofferta, infatti, non solo è diventato orfano del padre, ma era cresciuto in assenza della madre che credeva morta. In realtà sembra che lei sia viva e che, pur rimanendo in ombra, lo stia aiutando a lottare contro i Demoni Neri. La lotta si svolge attraverso spericolatissime gare automobilistiche: sono tantissimi i colpi di scena che si susseguono nei 22 episodi trasmessi in Italia a partire dal 1981.

Oltre all’ingegner Tabuki e a suo figlio Jo, altri protagonisti sono: l’ingegnere elettronico professor Wakazaki, i piloti Hitoshi Chiaki, Ken, Kajumi, e, nella parte femminile, l’affascinante pilota Sakjo Wakazaki. La donna sembra nutrire un certo interesse sentimentale per Jo, anche se quest’aspetto è trascurato in una serie in cui predominano la lotta, la forza fisica e il rombo dei motori.
L’adattamento italiano di quest’anime ha comportato una sequela di adattamenti in modo da evitare tutte le scene dai contenuti ritenuti violenti per i piccoli spettatori a cui è rivolta.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *