Davilman

devilman

Davilman è un Anime giapponese, libera trasposizione dell’omonimo Manga disegnato da Go Nagai, uno dei più importanti Mangaka.

Go Nagai trae ispirazione per il soggetto del manga dalla Divina Commedia illustrata dal pittore incisore francese Gustave Dorè. Inizialmente crea Mao Dante dal cui sviluppo poi prende Vita Davilman.

La serie composta di trentanove episodi è stata prodotta dallo studio di animazione giapponese “Toei Toga”, la regia è stata curata da “Masayuki Akehi” e “Tomoharu Katsumata“.

Il Character Designer è “Kazuo Komatsubara“, che rimane in linea con i disegni di Go Nagai.

Viene trasmessa la prima volta in Giappone nel 1972 dalla “TV Asahi”, in Italia nel 1983 sulle varie emittenti locali.

Il protagonista della serie è Davilman, un Demone che appartiene a una schiera di diavoli che anticamente risiedeva sulla terra. Sotto la guida del potente Zenon, questi decidono di riconquistare la loro antica casa e distruggere il genere umano. Il piano diabolico di Zenon è di impossessarsi, uno per volta, del corpo degli umani, per annientarli tutti dall’interno.

Davilman sulla catena montuosa dell’Himalaya uccide un uomo e suo figlio, Akira Fudu, e s’impossessa del corpo di quest’ultimo; rientrato a casa, sotto le mentite spoglie di Akira, ormai orfano, è accolto come un figlio dalla famiglia “Makimura“.

Inaspettatamente Davilman si adatta alla vita degli Umani e s’innamora di Miki, bellissima ragazza figlia dei signori Makimura; decide così di ribellarsi al volere di Zenon e inizia a combattere contro i Demoni per protegge la ragazza ed i suoi cari.

I personaggi principali oltre il protagonista sono :

-“Miki”, la ragazza di cui si innamora Davilman, fin da piccola amica di Akira, non percepisce il mutamento che ha subito il suo amico.

– “Zenon”, è il re dei Diavoli, suo il piano di riconquistare la Terra, invia sicari sulla terra per vendicarsi di Devilman, reo di averlo ingannato e di essersi posto a difesa del genere umano.

La sigla iniziale originale è “Devil Man no Uta” realizzata da “Go Misawa”, quella finale ” Kyo Mo dokokde Devil Man” creata da “Shinichi Tokura” entrambe con le parole scritte da “Yu Aku” , ed interpettate da Keizo Toda.

In Italia Ogni puntata è preceduta dalla Canzone “Devilman” di Riccardo Zara, cantata da “I cavalieri del RE”.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *